Milan, Bonucci: “Spero di vincere la Champions entro quattro anni”

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

palermo-juve-goldaniga-Bonucci

L’affare più discusso e sorprendente del calcio italiano, almeno in questa sessione di mercato. Leonardo Bonucci ha deciso di dire addio alla Juventus, ma non è stata solamente una sua decisione: “La scelta è stata condivisa con il club, quindi non è solo farina del mio sacco. Tutto parte da Oporto, ma c’erano stati alcuni episodi già prima, magari meno eclatanti”, precisa il difensore a La Gazzetta dello Sport.

E la frecciatina non può mancare: “La Juve è il passato. La ringrazio per quel che mi ha dato, con loro sono diventato uno dei migliori difensori al mondo, ma quando fai certe scelte poi ti prendi le responsabilità e hai le tue conseguenze. La Juve e Allegri durante l’ultima stagione hanno fatto scelte ben precise e io le ho fatte di conseguenza”, afferma Bonucci. Il presente però si chiama Milan: “Merita di tornare in alto ed è questo che la società ci ha chiesto. Esordio a San Siro? Sono agitato, non vedo l’ora di debuttare in questo stadio. Mi ha fatto emozionare”.

>> CHAMPIONS LEAGUE, PRELIMINARI: OCCHI SUL LIVERPOOL, DOMANI IL NAPOLI

Debutto che avverrà con una responsabilità ancora maggiore, che proviene da quella fascia di capitano legata al braccio: “È una responsabilità importante, darò tutto me stesso per difendere questa maglia dal primo all’ultimo minuto di ogni partita”, assicura il difensore. “Io posso mettere a disposizione carisma ed esperienza – prosegue – , ma è la squadra che ti fa diventare tale. Ho la fortuna di avere imparato da grandi leader come Buffon, Del Piero e Chiellini”.

Ho scelto i rossoneri perché aveva il progetto più ambizioso. Non è certo una questione di soldi: a chi mi dà del mercenario rispondo che avevo richieste anche dall’estero, dove avrei guadagnato di più”, la risposta di Bonucci a chi non ha visto di buon occhio questo trasferimento. E sugli obiettivi futuri, Bonucci non ha dubbi: “Sono qui per ripartire e vincere tutto – assicura – . Voglio arrivare ancora più in alto di quanto fatto con la Juventus, mi sono sentito subito a casa e sono più carico e affamato che mai. Nell’arco di quattro anni spero di arrivare a vincere la Champions. Il mio obiettivo è far sì che il Milan torni nell’Olimpo del calcio mondiale“. Idee chiare, chiarissime.

L’articolo Milan, Bonucci: “Spero di vincere la Champions entro quattro anni” proviene da Stadionews24.

Lascia un commento