Qui Anfield, se anche il Palermo “you’ll never walk alone”

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

liverpool-tottenham-amenta-e-ferrara

(gm) – I nostri croni-tifosi Carlo Amenta e Gery Ferrara, “inviati” da Stadionews a Liverpool per il big match con il Tottenham, ci raccontano – con tanto di video personalizzato – la loro domenica davvero speciale. Un racconto intriso di passione che sottolinea come il calcio in Inghilterra, per i tifosi, sia proprio un’altra cosa.

La partita in Inghilterra è un rito che comincia sia dalla prima mattina: bacon, eggs, pudding, beans, sausages, mushrooms e tomato ti servono per affrontare una giornata che si preannuncia durissima. Anche perché quello è l’unico pasto della giornata che verrà scandita da pinte di birra, canti e scommesse.

PALERMO, DIFESA DA INVENTARE: TOCCA A RAJKOVIC?

Alle 13 già al New Halfway Pub, a Walton Road, andiamo a sentire i pronostici e i racconti delle trasferte in giro per l’Europa, delle finali perse, di quelle vinte e della tragedia di Hillsborough Plains. Poi comincia la lenta camminata verso il tempio di Anfield Road con “scouse pie” e puntata lampo su Salah primo marcatore.

Canta la Kop e la partita comincia. Da lì in poi è tutta un’altra emozione e ci godiamo pure i dieci minuti più pazzi della Premier (2 a 2 finale con due gol nel recupero e due rigori molto generosi per gli ospiti) che ci lasciano l’amaro in bocca per la “bolletta” ormai in tasca a tempo scaduto (sì, avevamo giocato anche il Liverpool vincente).

PALERMO ASSENTE ALLA FESTA DEL GOL

Ciò non ci impedisce di tornare a bere e cantare dove ormai ci riconoscono come tifosi onorari e, sopratutto, e quando ci chiedono per che squadra tifiamo ci rispondono che grazie a quella maglia il Palermo “is the team with the very cool jersey in pink and black”.

A questi tifosi non interessa chi sia il presidente. A questi tifosi non interessa se la squadra vince o perde o se sono passati 27 anni dall’ultimo titolo. A questi tifosi non interessa se piove, nevica o c’è una bella giornata di sole. Quando i Reds sono ad Anfield, la vecchia bandiera rossa di una nave sventola orgogliosa e richiama tutti verso la Kop. Perché conta solo la squadra, solo la maglia e ogni tifoso sa che il suo unico dovere è che quella squadra non cammini mai da sola!”

L’articolo Qui Anfield, se anche il Palermo “you’ll never walk alone” proviene da Stadionews24.

Lascia un commento