Il giro d’Italia arriva in Sicilia, grande emozione per sportivi e cittadini

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: CRONACA

La città di Partanna si prepara ad accogliere il 9 maggio il 101esimo Giro d’Italia. La quinta tappa della mitica Corsa Rosa attraverserà la cittadina in occasione del 50esimo anniversario del sisma del Belìce. I riflettori si accenderanno, dunque, su tutto il territorio belicino.

L’evento sportivo di carattere internazionale andrà così ad arricchire le attività di promozione che il coordinamento dei sindaci sta portando avanti per il 2018. La tappa, per un totale di 153 km partirà da Agrigento e avrà come punto d’arrivo il comune di Santa Ninfa, attraversando anche altri comuni fra cui Partanna. E proprio qui, in seguito all’intervento e alla richiesta ufficiale del sindaco Nicolò Catania, accolta favorevolmente dagli organizzatori del Giro, il percorso, su insistenza del primo cittadino, coinvolgerà i luoghi più rappresentativi della cittadina. Il comune, inoltre, ospiterà uno degli arrivi utili per la classifica, ovvero il Gran Premio della Montagna. I ciclisti attraverseranno le vie principali passando da via Selinunte per proseguire poi verso Piazza Ardagna e lungo via Padre Rosario Russo, via Vittorio Emanuele, via Cavour, via Palermo, via Libertà e via La Masa.

La città intanto si sta preparando, con entusiasmo e partecipazione, ad accogliere per la prima volta l’importante evento sportivo. La tappa sarà anticipata dall’arrivo della carovana pubblicitaria che sarà accompagnata da eventi musicali, manifestazioni collaterali e attività di promozione del territorio e sarà dislocata in piazza Falcone e Borsellino, lungo il Corso e fino all’incrocio di via Cavour. Nei giorni precedenti la gara i monumenti della città si illumineranno di rosa per accogliere lo storico appuntamento. Da Partanna, infine, partirà il giro delle “vecchie glorie” al quale prenderanno parte campioni indimenticati come Paolo Bettini, Alessandro Ballan, Maurizio Fondriest, Francesco Moser e Gianni Motta che percorreranno l’ultimo tratto della tappa fino all’arrivo a Santa Ninfa. Per l’occasione anche le vetrine delle attività commerciali della città si coloreranno di rosa per dare il benvenuto al Giro d’Italia. “E’ un evento – afferma il sindaco Nicolò Catania – che ci riempie di orgoglio come partannesi e amanti dello sport. Abbiamo lavorato a lungo con il gruppo Rcs che organizza il Giro per impostare un percorso che racchiudesse le zone simbolo di Partanna, escludendo solo per motivi di sicurezza legati alla pavimentazione in pietra lucida il tratto del Corso compreso fra le piazze Umberto I e Falcone e Borsellino. Si tratta di una vetrina internazionale importante per la cittadina e per il Belìce che ci apprestiamo ad accogliere con l’impegno, la passione e il coinvolgimento che un evento del genere richiede”.

Ventuno tappe, 3.562,9 chilometri, oltre 200 atleti: dal 4 al 27 maggio lo Stivale si tinge di rosa con il Giro d’Italia 101, la corsa ciclistica più amata dagli italiani. Per la prima volta la gara parte da fuori Europa, da Gerusalemme, per poi approdare sulle coste siciliane, attraversare tutta l’Italia fino alla Valle d’Aosta e quindi concludersi nella Capitale. Un evento che unisce sport, passione, tradizione e cultura e che rappresenta anche un’occasione per conoscere da vicino i borghi più belli e meno conosciuti del nostro Paese. Per questo Virail, la piattaforma e app di viaggio (disponibile per iOS e Android) che compara tutti i mezzi di trasporto in ogni parte del mondo e permette di trovare le migliori soluzioni di viaggio, propone un tour sulla scia dei luoghi toccati dalla “Corsa rosa”.

I più sportivi potranno imitare le gesta dei loro beniamini a bordo delle due ruote, in alternativa su Virail sarà possibile scegliere se spostarsi in bus, treno, aereo o carpooling!

Caltagirone (4° tappa, Catania – Caltagirone, Km 191): la Scala e l’Infiorata

Dopo 3 tappe “estere”, dal 7 maggio la Carovana 2018 prende il via dalla Sicilia: Caltagirone sarà il traguardo della prima tappa italiana e si prepara ad accogliere ciclisti e appassionati con il suo meraviglioso centro storico, patrimonio UNESCO. Monumento simbolo della “Città della Ceramica” è la Scala di Santa Maria del Monte, 142 gradini bordati di maioliche colorate che dal 18 maggio al 14 giugno saranno adornati in occasione dell’Infiorata: piante e fiori serviranno infatti a realizzare un imponente disegno in onore della Madonna di Conadomini, cui sarà dedicata anche la tradizionale sfilata “A rusedda” che si terrà tra le vie del borgo il 28 maggio.

L’articolo Il giro d’Italia arriva in Sicilia, grande emozione per sportivi e cittadini sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Lascia un commento