Primavera 2, festa Palermo! Pareggio a Cagliari e Promozione

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

Scurto - PH Bonuso

CAGLIARI – PALERMO: FINALE 1 – 1 Marcatori: 37′ p.t. Antonini Lui (C); 18′ s.t. Santoro (P)

Il Palermo pareggia contro il Cagliari ed è ufficialmente promosso in Primavera 1. I rosanero si giocavano tutto in questa partita contro i sardi, secondi in classifica ed a un solo punto di distanza. Nel primo tempo la squadra di Scurto soffre e va sotto dopo un colpo di testa di Antonini Lui. Nella ripresa, invece, i rosanero rientrano in campo con il piglio giusto e trovano l’episodio che cambia la partita: Sanna stende Santoro in area di rigore; l’arbitro indica il dischetto ed espelle il cagliaritano (già ammonito).

Lo stesso Santoro trasforma dagli undici metri. Poi il Palermo controlla bene, facendo scorrere il tempo e non disdegnando qualche sortita offensiva. Il Cagliari ha una sola grande occasione nel finale, ma Mastromarino non riesce a centrare la porta. La squadra di Scurto, con questo punto, vola in Primavera 1 da prima in classifica dopo un grande campionato, con sole tre sconfitte. Il Cagliari, invece, giocherà i playoff.

GIAMMARVA: “RILANCEREMO IL PALERMO”

ore 13.21 – Finisce la partita! IL PALERMO OTTIENE LA PROMOZIONE IN PRIMAVERA 1!!!!!

46′ s.t. – Occasione per il Cagliari. Rimessa laterale verso l’area di rigore. Mastromarino è all’altezza del dischetto ma spara alto.

45′ s.t. – Tre minuti di recupero. Palermo a un passo dalla Promozione ma il Cagliari attacca.

42′ s.t. – Occasione Palermo. Bella ripartenza dei rosanero, Mendola tira di sinistro a giro dal limite dell’area. Palla fuori di poco.

38′ s.t. – I rosanero fanno trascorrere il tempo e provano qualche sortita dalle parti di Daga. Il Cagliari è calato fisicamente.

36′ s.t. – Ultimo cambio del Cagliari. Fuori Porcheddu, dentro Camba. Mossa offensiva per l’allenatore sardo.

31′ s.t. – Cambio nel Cagliari. Fuori Ladinetti, dentro Pitzalis. Il Palermo soffre ma difende con ordine. Il Cagliari continua ad attaccare a testa bassa.

28′ s.t. – Ultimo cambio nel Palermo. Fuori Ambro, dentro Mendola. Partita spezzettata dai cambi e dalle interruzioni fallose. Il tempo passa e ai rosanero va bene così.

25′ s.t. – Primo cambio nel Caglari. Esce Lombardi, entra Mastromarino.

22′ s.t. – Ammonito Ambro tra le fila dei rosanero.

21′ s.t. – Ammonito Gagliano per simulazione. Il Cagliari non molla.

18′ s.t. – GOL DEL PALERMO! Ha pareggiato Santoro su calcio di rigore. Daga intuisce ma non riesce a parare. I rosanero, con il pareggio, tornano primi. Cagliari in 10.

16′ s.t. – Rigore per il Palermo. Seconda ammonizione per Sanna che dunque viene espulso. Santoro sul dischetto!

13′ s.t. – Secondo cambio per il Palermo. Esce Sicuro, entra Lucera.

13′ s.t. – Ammonito Sanna dopo un brutto intervento su Gallo.

12′ s.t. – Ci prova Silva Marques dopo una buona iniziativa di Gallo sulla sinistra. Il numero 8 rosanero riceve la palla e tira cercando il secondo palo, palla fuori di poco.

8′ s.t. – I rosanero sono rientrati in campo più aggressivi ma fanno fatica a creare palle gol importanti.

ore 12:33 – Inizia il secondo tempo! Nessun cambio nelle due squadre all’intervallo.

ore 12:23Finisce il primo tempo! Cagliari in vantaggio per 1 – 0 grazie al gol di Antonini Lui. Il Palermo è stato in difficoltà per buona parte della prima frazione ma nel finale ha avuto una grandissima occasione. Nella ripresa serve almeno un gol per la Promozione diretta.

47′ p.t. – Cosa ha sbagliato Silva Marques?! Occasionissima per il Palermo con il numero 8, che tutto solo sulla sinistra dell’area di rigore spedisce sul fondo. Cagliari graziato ma i rosanero ci sono.

45′ p.t. – Ci saranno tre minuti di recupero. È tornato ad attaccare il Cagliari.

42′ p.t. – Il Palermo prova a reagire ma non crea pericoli dalle parti di Daga. In questo momento il Cagliari è primo e promosso direttamente in Primavera 1.

37′ p.t.Gol del Cagliari! Il capitano dei sardi, Antonini Lui, colpisce sugli sviluppi di un calcio di punizione. 1 – 0 per i padroni di casa.

32′ p.t. – Provano a dialogare al limite dell’area Gallo e Silva Marques. Chiude bene la difesa del Cagliari.

29′ p.t. – Cambio nel Palermo. Esce Birligea, entra Tarantino.

19′ p.t. – Occasione per il Cagliari. Doratiotto sfiora il gol con un tiro dalla destra, la palla è di poco alta.

15′ p.t. – Ancora zero a zero il risultato tra Cagliari e Palermo. Partita bloccata con le due squadre che pensano più a non scoprirsi. Ai rosanero va bene così.

8′ p.t. – Prima occasione per i rosanero con Birligea, che non riesce a colpire bene il pallone dopo una respinta della difesa rossoblu.

4′ p.t. – Attacca il Cagliari ma il Palermo si difende bene.

ore 11:34 – Inizia la partita!

Una stagione in palio. Il Palermo gioca sul campo del Cagliari nell’ultima giornata della stagione regolare per ottenere la promozione diretta in Primavera 2. I rosa allenati da Giuseppe Scurto sono primi nel girone B con 44 punti, mentre i sardi sono secondi a quota 43 punti: a disposizione del Palermo due risultati su tre.

PALERMO, STELLONE: “NON È ANCORA FINITA”

Ecco le formazioni ufficiali:

CAGLIARI: 1 Daga, 2 Kouadio, 3 Cadili, 4 Antonini Lui (cap.), 5 Marongiu, 6 Sanna, 7 Ladinetti, 8 Porcheddu, 9 Gagliano, 10 Lombardi, 11 R. Doratiotto.

A disposizione: 12 CIocci, 13 Sarritzu, 14 Molberg, 15 Pitzalis, 16 Porru, 17 Aly, 18 Tetteh, 19 Colarieti, 20 F. Doratiotto, 21 Mastromarino, 22 Camba, 23 Fini.

Allenatore: Massimiliano Canzi.

PALERMO: 1 Guddo (cap.), 2 Rizzo, 3 A. Gallo, 4 De Marino, 5 Fradella, 6 Ambro, 7 Sicuro, 8 Silva Marques, 9 Birligea, 10 Santoro, 11 Cannavò.

A disposizione: 12 Belladonna, 13 Romano, 14 Tarantino, 15 Mendola, 16 Montaperto, 17 Calivà, 18 Di Paola, 19 Retucci, 20 Lucera.

Allenatore: Giuseppe Scurto.

ARBITRO: Gianpiero Miele (Nola).

Assistenti: Gabriele Bertelli (Busto Arsizio) – Moreno De Ambrosis (Busto Arsizio).

LEGGI ANCHE

LA GUMINA, QUANDO I GOL PARLANO IN DIALETTO!

PALERMO CONTRO BACCAGLINI: ESPOSTO IN PROCURA

L’articolo Primavera 2, festa Palermo! Pareggio a Cagliari e Promozione proviene da Stadionews24.

Lascia un commento