Real Madrid, a sorpresa Zidane si dimette

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

zinedine-zidane-darf-vorlaeufig-wieder-coachen

Notizia clamorosa da Madrid: Zidane si è dimesso dalla carica di allenatore dei blancos. Negli ultimi giorni non c’erano stati sentori che potevano far presagire una possibilità del genere. In mattinata Zizou ha richiesto una conferenza stampa per darne l’annuncio.

FRANK LAMPARD NUOVO ALLENATORE DEL DERBY COUNTY

L’ex fantasista della nazionale francese ha detto che si tratta di motivi personali, escludendo, dunque, battibecchi con Florentino Perez. Zidane ha specificato, che è giusto anche per i giocatori che avranno bisogno di nuovi stimoli. L’ormai ex allenatore del Real ha tenuto a ringraziare tutti i tifosi che l’hanno sempre sostenuto e tutto lo staff, dai dottori ai magazzinieri.

“Chiunque lavora al Real dà il massimo, questo è fantastico e tengo a ringraziare tutti. Ho avvisato la squadra attraverso un messaggio, è stato un piacere lavorare per loro. Penso che anche per i giocatori sia una buona cosa: dopo tre anni di grandi successi, avranno bisogno di cambiare. Futuro? Al momento non vado a cercare altre panchine, non penso che allenerò l’anno prossimo“. E ancora: “Cosa mi ha detto Ramos? Lui come tutti i ragazzi mi hanno capito ed hanno rispettato la mia decisione”.

Zidane risponde ad un giornalista, che aveva ripreso una sua dichiarazione dove il francese aveva annunciato di voler restare qua per moltissmi anni: “A febbraio avevo detto che avrei lottato per rimanere qua molti anni, lo dissi perchè lo pensavo davvero. Da febbraio ad oggi sono cambiate molte cose, nel calcio tutto può cambiare rapidamente”. Zidane ha poi aggiunto: “Quando ho la sensazione di non poter più vincere, preferisco salutare io piuttosto che individuare altri colpevoli. Una dei motivi per cui ho preso questa decisione”

Adesso si aprirà il “toto allenatori” per la panchina del Real. Attualmente sono pochi i grandi tecnici rimasti senza panchina. Conte si sta liberando in questi giorni dal Chelsea e potrebbe essere un’idea. Wenger è un altro grande nome, ma difficilmente potrà essere preso in considerazione visti i pochi risultati negli ultimi anni con l’Arsenal.

FRANCIA- ITALIA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Luis Henrique, alla fine, non ha trovato alcuna sistemazione, ma visti i precedenti al Barcellona sembra un’opzione quasi impossibile. Si vedrà dunque se Florentino Perez contatterà subito un nuovo tecnico o aspetterà la fine dei mondiali per aspettare che qualche ct si liberi. Se così dovesse essere, Low potrebbe essere più che un’idea.

L’articolo Real Madrid, a sorpresa Zidane si dimette proviene da Stadionews24.

Lascia un commento