Al via riunione AIC-capitani. Fabbricini: “Sciopero non farebbe bene al calcio”

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

fabbricini

É iniziata la riunione tra l’Associazione Italiana Calciatori e i 19 capitani delle squadre di Serie B. Si deciderà in merito ad un possibile sciopero della serie cadetta che farebbe slittare l’inizio del campionato 2018/2019.

PALERMO, NESSUN CASO PUSCAS. FOSCHI: “RISCATTO DOPO 3 PRESENZE”

Il commissario straordinario della FIGC, Roberto Fabbricini, spera in un esito negativo: “Io non posso fare previsioni su quel che può succedere. C’è una riunione dei capitani delle squadre di serie B e mi sembrerebbe strano ne uscisse uno sciopero vista la compattezza di tutte le 19 squadre che in assemblea mi hanno chiesto unanimi di non fare ripescaggi. I giocatori sono ovviamente comunque liberi di fare le loro valutazioni e decidere. Di certo uno sciopero non farebbe il bene del calcio”.

A TUTTO PUSCAS: “STUDIO DA IBRAHIMOVIC E…”

Ci va cauto il presidente dell’AIC, Damiano Tommasi: “Se chiederemo lo sciopero? Illustreremo la situazione anche alla luce degli ultimi fatti, che onestamente non sono così piacevoli, e poi prenderemo una decisione. Sono stati invitati alcuni rappresentanti dei club, anche di Serie C, non soltanto i capitani. Vediamo cosa esce dalla riunione”.

LEGGI ANCHE:

INFORTUNIO SORRENTINO: CR7 CHIEDE SCUSA

CHE PARATA DI BUFFON IN LIGUE 1 / VIDEO

DAZN: “LAVOREREMO PER MIGLIORARE IL SERVIZIO”

L’articolo Al via riunione AIC-capitani. Fabbricini: “Sciopero non farebbe bene al calcio” proviene da Stadionews24.

Lascia un commento