Avv. Siena: “Qualcuno ci dica dove sono ammissibili questi ricorsi”

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: SPORT

robur siena

Antonio De Rensis, avvocato della Robur Siena, commenta, tramite TuttoC.com, la decisione del TFN che ha dichiarato inammissibili i ricorsi dei bianconeri e degli altri club interessati al ripescaggio in Serie B: “Per il Collegio di Garanzia i ricorsi erano inammissibili allo stesso CONI e bisognava andare al TFN. Siamo andati al TFN e quest’ultimo oggi ci ha detto che i ricorsi sono nuovamente inammissibili. Qualcuno mi dica dove sono ammissibili questi ricorsi“.

LA SERIE B RESTA A 19

Emergono nuovi dettagli: “In più nelle motivazioni ho letto che non si sa se le squadre ricorrenti abbiano o meno diritto a presentare ricorsi perché non esiste la graduatoria dei ripescaggi. Il commissario FIGC Fabbricini ha detto che la graduatoria ce l’ha nel cassetto. Non commento questa motivazione, lascio a chi legge il piacere di commentarla”.

AVV. PRO VERCELLI: “DECISIONE INCOMPRENSIBILE”

Urge una riforma della giustizia sportiva: “La giustizia sportiva va riformata ma solo da chi la pratica. Se noi facciamo scrivere i codici ad entità che vivono su altre galassie non ci siamo. Le norme devono essere scritte da chi ha a che fare quotidianamente con la giustizia sportiva e sa come funziona”.

LEGGI ANCHE:

PALERMO, OTTOBRE ROSSO. DAL RIESAME A PONTE

L’articolo Avv. Siena: “Qualcuno ci dica dove sono ammissibili questi ricorsi” proviene da Stadionews24.

Lascia un commento