Da Liggio a Messina Denaro, i ricoveri in clinica dei boss “Era in terapia oncologica”

Pubblicato su RADIO ANTENNA BORGETTO in: CRONACA

Sessanta anni fa Luciano Liggio, si fece ricoverare sotto la falsa identità di Michele Centineo nella struttura pubblica Ospizio Marino di Palermo, perché divorato dall’ osteoporosi. La moglie di Totò Riina, Antonietta Bagarella, egualmente latitante, partorì in una clinica privata di Palermo. Durante la latitanza Bernardo Provenzano fece ricorso ad una clinica di Marsiglia per un intervento alla prostata.

The post Da Liggio a Messina Denaro, i ricoveri in clinica dei boss “Era in terapia oncologica” appeared first on BlogSicilia – Ultime notizie dalla Sicilia.

Lascia un commento